ATTREZZI ACQUAGYM

“AD OGNI MUSCOLO IL SUO ATTREZZO!”
di Stefania Siboni

Due sono i principali attrezzi con i quali si lavora in acquagym: il nostro CORPO e l’ACQUA.

Posto questo assioma, è vero anche che negli ultimi anni sono stati presentati svariati attrezzi che utilizzati in acqua consentono di aumentare l’intensità degli allenamenti e di svolgere esercizi che allenano in modo più specifico i vari distretti muscolari del nostro corpo non trascurando mai un aspetto fondamentale e cioè la diversificazione delle lezioni che risulta essere di particolare importanza per il mantenimento della motivazione alla frequenza e quindi al perseguimento e raggiungimento dei propri obiettivi.

Scendiamo ora nello specifico facendo una carrellata di tutti gli attrezzi che ANNARITA, MONIKA, SILVIA e STEFANIA sono in grado di proporvi nelle loro lezioni, specificando per ognuno quale distretto muscolare va ad allenare in prevalenza:

CONTATTACI!

12 + 3 =

STEP

Specifico per l’allenamento cardiovascolare (aumenta il battito cardiaco e gli atti respiratori) con conseguente maggior dispendio di calorie. Da non dimenticare il buon lavoro di tonificazione che lo step garantisce agli arti inferiori con ottimo massaggio drenante provocato dai continui sali-scendi dei piedi dall’attrezzo.

Lo step consente di far lavorare in modo completo tutta la muscolatura degli arti inferiori e superiori con un naturale dispendio energetico, lo si può quindi definire un attrezzo cardio-vascolare ed è anche molto utile alla tonificazione dei singoli distretti muscolari. Ricordiamo per gli arti inferiori i quadricipiti ed i bicipiti femorali, i muscoli del polpaccio ed i tibiali oltre alla muscolatura addominale (retto dell`addome, trasverso ed obliqui).

CAVIGLIERE/POLSIERE

Molto versatile; può essere utilizzato, infatti, sia per la tonificazione delle braccia (polsiere) che per quella di gambe e glutei (cavigliere). E` immediata la sensazione di leggerezza delle gambe dopo l`utilizzo. L`ideale per un buon uso delle cavigliere è indossarle con l`apertura sul retro della caviglia in modo da sviluppare ad ogni movimento un benefico massaggio verticale dell`acqua che dalla caviglia sale fino alla radice dell`anca. E` possibile utilizzare anche 2 coppie di attrezzi contemporaneamente così da rendere molto intenso il lavoro.

cavigliere per acquagym
Elastici per acquagym

ELASTICO

Ottimi per un super lavoro di gambe, glutei, interno ed esterno cosce e per i muscoli delle braccia, in particolare i bicipiti, tricipiti e parte alta della muscolatura del dorso. L`elastico è un attrezzo prettamente terrestre che però ha trovato largo utilizzo in acqua poichè la sua forte resistenza aggiunta a quella dell`acqua va a modellare le gambe e le braccia senza sovraccaricare le articolazioni.

BILANCIERE

Esercita i muscoli brachiali in toto con coinvolgimento della muscolatura delle spalle ed ha una buona efficacia anche sul lavoro degli addominali. Il più “strong” fra gli attrezzi utilizzati, risulta veramente ostico da utilizzare ed è per questo che viene fornito agli allievi solo dopo che abbiano acquisito una certa padronanza del loro corpo, immerso in acqua. La sua forma così rigida e non malleabile lo rende particolarmente adatto ad un lavoro in acqua per un pubblico maschile. La parte del corpo che lavora di più è la zona alta del busto e gli arti superiori (pettorali, dorsali, trapezi, deltoidi, bicipiti e tricipiti).

Bilancere per acquagym
Smile Hands per Acquagym

SMILE HAND

Sono attrezzi specifici per un lavoro intenso e mirato della parte anteriore e posteriore del tronco con ottimi risultati anche sulla definizione degli addominali obliqui e trasverso. Gli smile hands permettono un lavoro molto libero delle braccia, è possibile infatti ripetere molte serie alternando l`uso del braccio destro e sinistro, così da riuscire a tonificare le braccia con buone pause ristoratrici. Inoltre con opportune inclinazini dell`attrezzo rispetto all`acqua è facile dosarne la resistenza, quindi è semplice poter utilizzare gli smile hands, sia con i neofiti che con i più esperti ed allenati fruitori della piscina.

GUANTONI KICK-BOXING

Permettono un lavoro altamente aerobico sfruttando i colpi (sia di braccia che di gambe) specifici della kick-boxing. Permettono gesti dinamici e potenti proteggendo però le articolazioni da eventuali infortuni visto che si rimane con tutto il corpo immerso in acqua. Con questi attrezzi si effettuano lezioni molto coinvolgenti. I guantoni da kickboxing per acquagym sono in grado di far svolgere un ottimo lavoro molto dinamico e motivante, perchè si usa la gestualità propria del kickboxing, ma in acqua, tonifica le braccia e la parte superiore del corpo sfruttando l`attrito ed il galleggiamento dell`attrezzo. Inoltre le gambe vengono tonificate abbinando ai colpi effettuati con la parte superiore, dei calci simili a quelli del kick boxing, sfruttando nuovamente l`attrito contro l`acqua riuscendo a risolvere il problema dell`eccessivo carico delle articolazioni delle ginocchia.

Guantoni Kickboxing Acquagym
Tondo Ludo

TONDO LUDO

Estremamente versatile e di facile utilizzo nonchè molto divertente, consente un lavoro molto vario che interessa tutti i distretti muscolari dell’intero corpo. Permette di larorare anche in sospensione con conseguente totale scarico del peso corporeo. Il tondo ludo è il primo attrezzo che viene proposto all`inizio della stagione (settembre-ottobre) perchè offre una vasta possibilità di usi con un graduale aumento di carico sia per le gambe, che per le braccia che per l`apparato cardio-vascolare. Di sicuro supporto anche per coloro che si avvicinano all`acquagym e che non si sentono pienanemente a loro agio in acqua, è in grado di dare un ottimo sostegno.

MANUBRI

Specifici per l’esercitazione degli arti superiori, si prestano molto bene anche a lavori per addominali e gambe in esercizi più evoluti. I manubri, come gli smile hands, permettono lunghe sessioni di lavoro con gli arti superiori, grazie al fatto che possono essere utilizzati uno per volta. Inoltre i manubri essendo di diverse forme e dimensioni, permettono alle iscritte di scegliere il grado di intensità più adatto alle loro esigenze (i manubri a forma di “fiore” sono i più facili, quelli a forma “esagonale” hanno una media difficoltà e gli ultimi i più impegnativi sono quelli a forma “quadrata”).

Manubri Acquagym
cintura acquagym

CINTURA

Nato come attrezzo specifico per la riabilitazione motoria in acqua, permette di lavorare in galleggiamento per un’ora intera interessando in modo intenso il lavoro degli addominali, arti inferiori e braccia. Non trascurabili sono gli effetti drenanti che il massaggio perpetuo dell’acqua dal basso all’alto (dalla pianta del piede verso il cuore) provoca su tutto il corpo ed in particolare sulle gambe, rendendole leggere,sgonfie e toniche. Il miglior pregio della cintura è sicuramente dato dal fatto che permette un lavoro in galleggiamento ( con conseguente scarico totale di pese dalle articolazioni come schiena, anche, ginocchia) anche a coloro che non sanno nuotare. In tal modo tutti possono beneficiare del lavoro in sospensione mantenendo una totale libertà di movimenti anche con gli arti superiori e assicurando una postura corretta.

TAVOLE

La tavola nasce come attrezzo specifico del nuoto, ma la fantasia e la voglia di innovazione e varietà da parte delle istruttrici ha prodotto innumerevoli esercizi anche per l`acquagym che vanno ad interessare in maniera molto impegnativa la muscolatura brachiale e quella del busto. Non solo perchè usate a coppia, le tavole, permettono specifiche sessioni di lavoro per la parete addominale.

tavole per acquagym

Ricordandoti che sono innumerevoli le possibilità di utilizzo degli attrezzi sopraelencati e che possono esserne utilizzati più di uno in una singola lezione così da rendere sempre diverse, stimolanti e divertenti le TUE sedute in piscina, TI ASPETTIAMO!